Vivere il proprio spazio, senza che lo spazio ci definisca

Orientamento delle stanze

Scritto da Carlo Cazzaniga • Lunedì, 15 dicembre 2008 • Categoria: Life-style





Una corretta esposizione dei locali al sole è molto importante sia per la qualità dell’ambiente domestico sia per i costi di gestione della casa.

Ci consente, infatti, di risparmiare sia sulle spese di riscaldamento invernali, sia sulle spese di illuminazione.

La forma, il colore e l’orientamento di un edificio giocano un ruolo fondamentale nel risparmio energetico e nella distribuzione uniforme del calore solare all’interno dell’ambiente in cui viviamo.

E’ importante che tutte le stanze possano ricevere la luce diretta del sole per qualche ora al giorno in quanto le radiazioni solari hanno un effetto purificante nei confronti dell’aria della nostra casa.

La bioarchitettura sostiene che queste siano benefiche a livello energetico sul nostro organismo: basti pensare alla sensazione piacevole che crea in noi la mattina aprire le finestre e sentire il sole entrare nella camera da letto.

La prima regola per una buona progettazione è quella di stabilire la posizione ottimale della casa rispetto al percorso del sole, quindi distribuire in modo appropriato gli ambienti interni in modo tale che sfruttino al meglio l’irraggiamento diurno.


Posizioniamo ora al meglio le stanze in funzione dei punti cardinali. 


Sud : stanze nelle quali si passano la maggior parte delle ore della giornata e che necessitano di luce e calore per tutto il giorno; in particolare la cucina trova la sua posizione ottimale a sud-est ed il soggiorno a sud- ovest per usufruire del sole pomeridiano.

Nord : ambienti che non necessitano di molta luce, come scale, ripostigli, bagni e corridoi. Gli ambienti di servizio collocati sul lato più freddo dell’edificio funzionano da cuscinetto termico per i locali della zona giorno, isolandoli dal freddo invernale.


Est
: orientamento ottimale per la zona notte in quanto investita in mattinata dai primi raggi solari, benefici per un buon risveglio energetico del corpo. Le camere da letto dovrebbero essere poste nella parte est o nord-est della casa in modo tale da ricevere il sole la mattina quando usualmente si aprono le finestre per avere un ricambio d’aria.

Ovest : per la tonalità calda e intensa della luce nelle ore pomeridiane e al tramonto, la zona Ovest è adatta ad ambienti atti al rilassamento, quali lo studio e la sala.


Via: Lacasagiusta.it

20497 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
To leave a comment you must approve it via e-mail, which will be sent to your address after submission.

To prevent automated Bots from commentspamming, please enter the string you see in the image below in the appropriate input box. Your comment will only be submitted if the strings match. Please ensure that your browser supports and accepts cookies, or your comment cannot be verified correctly.
CAPTCHA