Vivere il proprio spazio, senza che lo spazio ci definisca

MONTASCALE per disabili: Tipologie, permessi

Scritto da Gennaro Esposito • Mercoledì, 7 giugno 2017 • Commenti 0 • Categoria: Living

Il montascale o servoscala è un impianto per il sollevamento di persone impossibilitate a salire scale o a superare ostacoli. I montascale si compongono dei seguenti elementi: la poltroncinail sistema di accensione e comando (solitamente posizionato sul bracciolo), i dispositivi di sicurezza (ad esempio i sensori che fermano il movimento in presenza di ostacoli e la chiave che impedisce un uso non autorizzato del montascale), il telecomando per il comando a distanza del funzionamento.


Translate to en


>>Continua a leggere "MONTASCALE per disabili: Tipologie, permessi"

154 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Nespresso Krups, il meglio per il tuo caffè

Scritto da Gennaro Esposito • Giovedì, 30 luglio 2015 • Commenti 0 • Categoria: Cucina
La nota compagnia produttrice di caffè Nespresso, si affida per la produzione delle sue macchine a due dei marchi più conosciuti, Krups e DeLonghi. Quasi ogni macchina si trova infatti nelle due varianti e sta al consumatore scegliere la preferita fra le due. In questo articolo ci soffermeremo su una macchina Nespresso targata Krups la ESSENZA
Translate to en


>>Continua a leggere "Nespresso Krups, il meglio per il tuo caffè"

2083 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Il lusso cambia filosofia.

Scritto da Gennaro Esposito • Domenica, 1 marzo 2015 • Commenti 0 • Categoria: Living

C’è stato un tempo in cui il lusso era intesto come ostentazione dell’eccesso a tutti i costi. Il fattore prezzo era predominante e a patto che il prezzo fosse elevato si accettavano caratteristiche dei prodotti che spesso non erano di interesse dell’acquirente. Però concorrevano a creare un mito di unicità a giustificazione di un prezzo.

Un po’ come gli aneddoti che si raccontano di chi al ristorante inizia a leggere la carta dei vini partendo dal fondo alla ricerca della bottiglia più costosa che poi magari non incontra il gusto dei commensali.

I brand italiani del design stanno però orientando le loro creazioni verso una reinterpretazione del concetto del lusso, non più inteso come ostentazione ma come esperienza sensoriale, come appagamento.

Quando si arreda casa, trovare arredi che soddisfino i gusti di una famiglia esigente e di buon gusto può essere talvolta complicato. L'ideale è orientarsi verso arredi che si distinguono per il loro stile si, ma anche per l'ottima qualità dei materiali utilizzati. Un'idea che, per molti, potrebbe sembrare difficile da realizzare ma che diventa semplice per chi sceglie la qualità dei divani Baxter. L'azienda Comasca apprezzata ovunque nel mondo, si è presto distinta per l'alta classe dei suoi divani che, riprendendo le tradizionali lavorazioni locali e lasciando i mastri conciatori ed i designer liberi di ispirarsi assecondando le nuove tendenze ed i nuovi gusti, Baxter ha permesso ai suoi lavoratori di creare dei divani dallo stile unico. 

Translate to en


>>Continua a leggere "Il lusso cambia filosofia."

2618 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Arredare Casa: non solo un’esigenza primaria

Scritto da Gennaro Esposito • Lunedì, 23 febbraio 2015 • Commenti 0 • Categoria: Ambienti

L’obiettivo “arreda casa” è senza ombra di dubbio, una questione di esigenza. A ben poco servirebbe infatti una casa priva almeno di quegli arredi di base, di quel minimo sindacale sul quale è superfluo soffermarsi per ovvi motivi.

Ma se ci si avventura sul web, e su Google digitiamo “arredare casa”, ci si rende subito conto di quanto in effetti la componente “esigenza” rappresenti solo in minima parte i risultati proposti dal noto motore di ricerca.

A farla da padrone è il lifestyle, quello strano concetto elaborato da Veblen e poi diffuso da Adler, secondo il quale ogni essere umano ha un suo proprio stile di vita che utilizza con originalità per abitare il mondo.

Ciò che prima era espresso semplicemente come “gusto per”, gusto per vestire, gusto per arredare, gusto per il cibo o altro ancora, è stato esteso ed ampliato e non testimonia solo il gusto del soggetto ma un autentico modo di vivere, e nell’interpretare la vita, che si esprime attraverso una vera e propria filosofia: il lifestyle.

Da sempre la casa ha rappresentato il luogo eletto per esprimere la propria filosofia di vita: che si trattasse di un’umile dimora o di una ricca magione, la casa è sempre stata oggetto di cure e attenzioni per renderla sempre più… a misura d’uomo. E oggi la tendenza è semmai ancora più spiccata.

Translate to en


>>Continua a leggere "Arredare Casa: non solo un’esigenza primaria"

1684 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Informazioni importanti sui teloni per la casa e non solo, una panoramica completa.

Scritto da Gennaro Esposito • Venerdì, 19 dicembre 2014 • Commenti 0 • Categoria: Giardini & Terrazze

Un telone è un accessorio molto utile per coprire elementi che devono essere protetti dalla polvere, dal vento, e da altri elementi atmosferici o di altro tipo che potrebbero danneggiarsi.

L'utilizzo di questo prodotto è destinato anche alla protezione di merce durante il trasporto, come nel caso di un camion oppure quando è necessario avvolgere il contenuto (tipo sabbia o ghiaia) per impedir che si diffonda e si disperda.

Altri usi includono il ramo industriale, dove le coperture sono molto utili durante i lavori di ristrutturazione, oppure l'utilizzo nel trasporto e nel fai da te, diciamo che non c'è limite perché risulta necessario e comodo in molti campi. A volte, i veicoli si usano per una sola stagione e quando non si possiede un garage o un altro tipo di ricovero, coprirli è l'unica soluzione per proteggerli senza che siano danneggiati o si arrugginiscano senza dover spendere un patrimonio.

I teloni in PVC sono molto popolari anche grazie al loro basso impatto con l'ambiente, sono semplici da maneggiare e da usare grazie alla materiale flessibile, essendo facili da collocare, indipendentemente dalle condizioni degli oggetti su cui devono essere applicati.

Consigli utili per l’acquisto di un telone

Prima di acquistare un telone o una copertura su misura è di vitale importanza misurare le dimensioni dell'oggetto da coprire, forse può sembrare scontato, ma spesso questo è un compito che ci si dimentica di affrontare, dirigendosi in un negozio per comprare un telo di una misura approssimativa e scoprire poi che non è adeguato.

Sul mercato sono disponibili tutte le misure necessarie, negli ultimi tempi le richieste sono aumentate rifornendosi di nuove dimensioni per soddisfare tutte le esigenze. Definirne chiaramente l'uso, consentirà di acquistarne uno adeguato, non è la stessa cosa comprare un telone per riparare un tetto o per coprire un auto o una barca. 

I teloni esistono in svariati materiali, inclusa la tela va generalmente è scelto un telone in PVC poiché esso è molto resistente, è economico non fa passare l'acqua. Queste qualità, consentono di coprire i veicoli, i camion, le imbarcazioni ma largamente utilizzato anche per impieghi industriali.

Translate to en


>>Continua a leggere "Informazioni importanti sui teloni per la casa e non solo, una panoramica completa."

4587 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Gli elementi che fanno la differenza nell’arredamento bagno

Scritto da Gennaro Esposito • Lunedì, 17 novembre 2014 • Commenti 0 • Categoria: Bagno

Sono tanti i progetti che possono aiutare a migliorare l'aspetto estetico con un arredamento bagno che integri armoniosamente accessori, mobili e sanitari.

In tutti bagni ci sono oggetti indispensabili, il water, il lavandino, la doccia o la vasca da bagno, il bidet e almeno uno specchio non devono mai mancare anche quando lo spazio a disposizione è veramente minimo.

Le esigenze moderne e il desiderio di creare un ambiente caldo e accogliente porta molte persone a considerare il proprio il bagno un luogo per rilassarsi, coccolarsi e passare momenti da dedicare alla cura personale esclusivamente per se stessi.
Indipendentemente dalle dimensioni è possibile ampliare al massimo la funzionalità di questa stanza, scegliendo un arredo bagno ben studiato non solo avremo l'orgoglio di mostrare qualcosa di piacevole alla vista ma anche la soddisfazione di elogio espressa dagli altri per il nostro buon gusto e l'attenzione posta ai particolari.

Oggi non è difficile creare o modificare l'aspetto di un appartamento, ci sono molteplici possibilità d'arredo, in ogni stanza la creatività può essere espressa in relazione allo stile di vita, alle esigenze famigliari e alla funzione che ogni locale svolge.
Troppo spesso si sottovalutano gli spazi, per pigrizia o mancanza di fantasia si arredano le case con mobili inadatti senza rispettare regole elementari, l'armonia delle forme, il design e il buon gusto devono trovare sempre il giusto equilibrio.

Anche quando le difficoltà economiche mettono a dura prova la realizzazione di un ambiente vivibilmente gradevole è necessario concentrare le proprie forze cercando elementi d'arredo di buona qualità, i mobili ci accompagnano anche per tutta la vita.
Non è necessario riempire ogni spazio, bastano pochi elementi ben studiati per disporre ordinatamente di tutto ciò che necessita.
La camera da letto, la cucina, il salotto e il bagno sono l'esempio standard di un appartamento comune, quattro distinti locali che caratterizzano funzioni diverse ma che in alcuni casi possono sostituirsi l'una all'altra.

In salone o nella camera da letto si può allestire un piccolo ufficio, il tavolo può sostituire egregiamente la scrivania dove studiare o lavorare al computer, l'arredamento di queste stanze ben si presta come piano d'appoggio multi uso.
Non si può dire lo stesso per il bagno, sarebbe abbastanza scomodo fare i compiti appoggiandosi sul lavabo o seduti nella doccia. Qui gli arredo bagno sono specifici, i mobili da bagno servono per custodire cosmetici, medicinali, asciugamani e biancheria, i sanitari completano l'insieme consentendo le operazioni di pulizia personale e l'espletamento dei bisogni organici.

Quali sono gli elementi fondamentali dell'arredo bagno?

Un lavabo, un gabinetto (wc), una vasca o una doccia e il bidet.
Il lavabo è essenziale, non si può pensare di poterne fare a meno, anche i bagni più minimalisti ne devono essere provvisti, si possono scegliere dimensioni adatte a esigenze specifiche e anche un piccolo lavandino può egregiamente svolgere il suo compito integrandosi discretamente nell'arredo bagno.

Le proporzioni del lavandino hanno subito cambiamenti, le forme e i disegni si sono evoluti e oggi abbiamo a disposizione delle gamme di articoli che raggiungono standard qualitativi elevati, giocando con questo elemento possiamo aggiungere un tocco di design decorativo al bagno.

Le molteplici varietà si predispongono a completare l'arredo bagno in maniera elegante e funzionale, l'elenco comprende diverse soluzioni adattabili e versatili.

Nelle maggior parte degli appartamenti troviamo i lavabi a piedistallo, sorretti da una colonna che dal pavimento si estende verso l'alto sono solitamente composti da due elementi. Uno è lo stelo che dà un'aria raffinata ed elegante e l'altro è il bacino che raccoglie l'acqua. Questo modello, nonostante la grande diffusione, non si può considerare l'ideale per un arredo bagno dove la limitazione dello spazio imporrebbe altre scelte. Per chi ama comunque i lavabi a colonna è possibile trovare in commercio soddisfacenti soluzioni per avere un accessorio poco invadente ed esteticamente integrato.

Un'ottima alternativa alla carenza di spazio sono i lavandini a sospensione, ancorati alla parete non necessitano di supporto aggiuntivo. Particolarmente accattivanti e molto belli da guardare non occupano altro spazio se non quello del lavabo stesso, la parte sottostante può essere utilizzata per collocare un mobile da bagno per riporre detersivi o asciugamani.


Translate to en


>>Continua a leggere "Gli elementi che fanno la differenza nell’arredamento bagno"

5404 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Una guida completa alle soluzione per piscine: interrate e fuori terra per la tua casa

Scritto da Gennaro Esposito • Lunedì, 10 novembre 2014 • Commenti 0 • Categoria: Giardini & Terrazze

L'estate porta con sÈ innumerevoli occasioni per trascorrere all'aria aperta momenti di riposo, il caldo in questa stagione si fa sentire, il desiderio di una piscina interrata puÚ essere facilmente realizzato per godere in piena autonomia di un angolo di paradiso privato.

La costruzione di una piscina interrata comporta un costo che va considerato un vero investimento, i soldi spesi saranno presto ammortizzati nel corso del tempo e accresceranno di non poco il valore globale della casa.

Le preferenze di ognuno si baseranno sullo spazio a disposizione, la supervisione di un professionista Ë da prendere in considerazione per valutare lo stato del terreno, l'esecuzione degli scavi e l'installazione della vasca.

Per rendere pi? gradevole una piscina interrata ci sono accessori e arredi per personalizzare e integrare armoniosamente la struttura.

I colori, la pavimentazione perimetrale e le piastrelle sono una scelta importante in fase di pianificazione, l'accostamento dei vari elementi offre molteplici soluzioni.

Ricordiamoci che una piscina interrata Ë destinata a durare per molti anni, preferiamo materiali di ottima qualit‡, non rischieremo di spendere denaro per compiere periodicamente manutenzioni straordinarie.

I modelli e le variet‡ disponibili metteranno a dura prova la scelta definitiva, la grande diffusione delle piscine interrate private ha indotto i produttori a immettere sul mercato articoli innovativi.

Gli optional per le piscine interrate

I componenti d'arredo esterni completano con gusto il perimetro della vasca, molto di moda l'abbinamento di sedie e tavolini alle finiture del bordo, un gazebo per proteggersi nelle ore pi? calde e piastrelle dai colori vivaci che creano giochi di luce riflettendo i raggi del sole.

Le piscine interrate sono usate da grandi e piccini, l'installazione di qualche gioco d'acqua non mancher‡ di rallegrare entrambi. Qualche cascata artificiale, uno scivolo colorato, fontane zampillanti e idromassaggio sono pochi esempi, in realt‡ la personalizzazione non pone limiti alla fantasia.

Se lo spazio lo consente, possiamo integrare nelle vicinanze una doccia e una cabina per il cambio di costume, una fontanella per risciacquo dei piedi e una pedana porta scarpe.

Per gli appassionati di sport e per testare le proprie abilit‡ nei giochi acquatici saranno gradite reti da pallavolo, cesti da canestro e galleggianti per delimitare corsie da nuoto.

Elementi esterni aggiuntivi alle piscine interrate

Le piscine interrate sono luoghi di ritrovo, con l'allestimento di una cucina esterna potremo intrattenere i nostri ospiti a pranzo senza necessariamente rientrare in appartamento, offrire loro una bella grigliata di carne o pesce e dopo il pasto un po' di relax all'ombra di uno splendido gazebo.

Innumerevoli e allettanti le attrazioni che rendono una piscina interrata estensioni abitabili, con tutte le comodit‡ a portata di mano non avremo nemmeno bisogno di entrare a casa per cucinare, lavarci e cambiarci.

Oltre agli optional per lo svago ci sono funzioni nascoste che aumentano considerevolmente l'opportunit‡ di sfruttare in pieno l'uso delle piscine interrate anche nei giorni pi? freddi.

Riscaldando l'acqua con una pompa di calore, con pannelli solari o caldaia dedicata manterremo una temperatura costante e gradevole a dispetto del tempo.

Non sottovalutare mai l'elemento sicurezza, le piscine interrate fanno il divertimento di grandi e piccini Ë indispensabile provvedere alle dovute cautele per impedire cadute accidentali predisponendo sul bordo una barriera antiscivolo.


Translate to en


>>Continua a leggere "Una guida completa alle soluzione per piscine: interrate e fuori terra per la tua casa"

4035 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Piscine fuori terra e non solo: una vacanza che dura tutto l'anno

Scritto da Gennaro Esposito • Giovedì, 2 ottobre 2014 • Commenti 0 • Categoria: Giardini & Terrazze

Niente è più piacevole di avere a disposizione una piscina fuori terra che ci permetta un uso esclusivo e privato senza per questo recarci lontano dal nostro appartamento.


La moda e i costumi sono cambiati oggi tutti possono permettersi di scegliere, tra le migliaia di modelli, quello che più si addice alle proprie condizioni economiche e ai propri spazi.
Il mercato è davvero ricco di piscine fuori terra, versatili, facili da montare poco impegnative a livello manutentivo e notevolmente belle esteticamente.

Forme, colori, dimensioni e accessori permettono di spaziare dalla più modesta vasca a quella con caratteristiche e look al di sopra dell'immaginazione.

I materiali di costruzione mirano a restituire prodotti di ottima fattura, PVC, fibra di vetro, calcestruzzo e metallo ben si prestano alla realizzazione di piscine fuori terra progettate per durare nel tempo (come ad esempio le fuori terra solaris wood).
Se si è indecisi su un acquisto piuttosto che un altro è utile fornirsi di materiale informativo, la facilità di reperirlo su Internet è una buona soluzione per chi ha familiarità con questo strumento, per i meno tecnologici un salto al più vicino rivenditore può essere un'ottima occasione per toccare con mano e valutare personalmente i prodotti esposti.
Tra le diverse opzioni possiamo suddividere i tipi di piscine in tre categorie: interrate, fuori terra e parzialmente interrate.

Le piscine interrate

Il primo modello è destinato a chi vuole ampliare la propria residenza con un optional di un certo prestigio, la costruzione è un impegno economico di rilevanza che però accresce il valore immobiliare. Certo è che non tutti hanno la possibilità di investire somme di denaro per affrontare le diverse spese sia per la realizzazione sia per il mantenimento della struttura.

Le Piscine fuori terra

Le piscine fuori terra sono il compromesso per godere comunque di un piacevole bagno all'aria aperta, non costano tantissimo, certo non possono essere considerate come strutture aggiuntive della proprietà. L'elemento di non staticità non prevede l'accatastamento e non si ha bisogno di attenersi alle normative comunali per montarne una.
Le dimensioni non implicano limitazioni, i produttori sono pronti a soddisfare qualsiasi richiesta rinforzando in maniera idonea le vasche per una sicurezza ai massimi livelli.

Il terzo modello si può considerare intermedio tra i due tipi appena descritti, la vasca non è rasoterra né completamente esterna ma si trova parzialmente fuori terra. Queste piscine necessitano comunque di uno scavo per ospitare la vasca, preferite per scelta o per mancanza di spazio sotterraneo sono vincolate da concessioni edilizie perché considerate varianti catastali.
I pregi e le caratteristiche delle varie possibilità di scelta saranno valutati secondo le preferenze individuali ma sostanzialmente il fattore decisivo è di natura economica.

Una piscina fuori terra è notevolmente più economica, non si deve affrontare l'onere di progetti, valutazione del suono, permessi di costruzione e costose parcelle per mano d'opera e affitto di macchinari per gli scavi.
Esteticamente sono idonee per qualsiasi ambiente, adagiabili direttamente sull'erba, cemento e terreni di natura diversa non pongono limiti di adattabilità.
Da non sottovalutare la possibilità di cambiare una piscina fuori terra in qualsiasi momento si desideri magari rivendendo quella posseduta per acquistarne una nuova.


Translate to en


>>Continua a leggere "Piscine fuori terra e non solo: una vacanza che dura tutto l'anno"

3650 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!