Vivere il proprio spazio, senza che lo spazio ci definisca

JD Hillberry: un trompe l'oeil del tutto personale

Scritto da Carlo Cazzaniga • Domenica, 20 maggio 2012


C'è un certo genere di trompe l'oeil che ci è sempre piaciuto.

E' quello che spazia in forme lontane da quelle dettate dai canoni e dai gusti tradizionali.

La tecnica è sempre la stessa.

Eppure con una interpretazione diversa, tutto cambia.

L'artista JD Hillberry ne ha dedicato una sezione piena di disegni ricca di allusioni dove anche oggetti sporgenti e sfondo sottolineano l'illusione.


Translate to en


>>Continua a leggere "JD Hillberry: un trompe l'oeil del tutto personale"

2989 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Fare arte con cartoni di riciclo: i paesaggi di Evol

Scritto da Carlo Cazzaniga • Sabato, 12 maggio 2012 • Commenti 0 • Categoria: Curiosità


Evol è un artista tedesco capace di trasformare superfici urbane in miniatura in edifici veri e propri.

Guardando le immagini dei suoi lavori, si potrebbe rimanere confusi su cosa si stia realmente osservando.


Utilizza complicatissimi stencil per ricreare, da un supporto qualsiasi, immagini che sembrano del tutto veritiere.
Tracciando balconi ed antenne paraboliche sul lato di una scatola, li traforma in piccoli edifici dai connotati realistici.





Translate to en


>>Continua a leggere "Fare arte con cartoni di riciclo: i paesaggi di Evol"

17733 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

25 aprile

Scritto da Carlo Cazzaniga • Mercoledì, 25 aprile 2012


C'è un artista che trova nei vecchi teloni impermeabili di vagoni merci e camion, materia prima per le proprie tele.

Luca Pignatelli dipinge su queste tele grezze, invecchiate, un pò ammuffite. Il loro stato ammalorato fa da sfondo ad inquietanti contesti.
Le tonalità plumbee enfatizzano le scene.  Niente di più coerente da dedicare ad una ricorrenza come questa.





Link: lucapignatelli.it

Translate to en
5376 hits
Tags:
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Seo Deok: quando anche delle catene diventano sculture

Scritto da Carlo Cazzaniga • Giovedì, 5 aprile 2012 • Commenti 0 • Categoria: Curiosità


L’artista Seo Deok ha posto il corpo umano come principale fonte ispirativa del suo lavoro, per una mostra personale svoltasi a Seoul durante l’ultimo trimestre del 2011.

I suoi nudi sono composti da catene metalliche saldate meticolosamente una ad una, dopo essere state curvate ed inclinate per ottenerne il “movimento” idoneo.

Alcuni dei suoi pezzi si trovano a terra e alcune delle loro parti sono frammentate come se fossero state infrante.
Proprio su questo punto si sviluppa tutto il significato artistico che Seo Deok ha voluto rappresentare.

Un significato fatto di associazioni e similitudini alla vita ed al contesto contemporaneo.

Noi però ci limitiamo ad osservare il risultato della sua manualità.






Translate to en


>>Continua a leggere "Seo Deok: quando anche delle catene diventano sculture"

4405 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Alexander Korzer-Robinson: scavare libri e farne scene in bassorilievo

Scritto da Carlo Cazzaniga • Giovedì, 29 marzo 2012 • Commenti 0 • Categoria: Curiosità


Alexander Korzer-Robinson è cresciuto artisticamente in inghilterra.

Ritaglia scene spettacolari ricavate da vecchi libri e le ricompone all’interno del tomo originale.


Ottiene in questo modo una composizione che argomenta per immagini la trama del libro stesso.
Per cercare forzatamente una similitudine potremmo assogiarlo ad un trailer statico realizzato in carta.

Allo sguardo traspare quell’inquietudine che dovrebbe risiedere in ogni artista.

La galleria alla quale vi rimandiamo dopo il salto, vi darà modo di apprezzare i dettagli attraverso immagini ad alta risoluzione.
Noi ci limitiamo a fornirvene un assaggio.

Translate to en


>>Continua a leggere "Alexander Korzer-Robinson: scavare libri e farne scene in bassorilievo"

2449 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Andrew Myers: dipingere utilizzando viti autofilettanti

Scritto da Carlo Cazzaniga • Martedì, 27 marzo 2012 • Commenti 0 • Categoria: Curiosità


Colore, luce, profondità rappresentano solamente tre dei fattori che un’artista prende in considerazione nel realizzare le proprie opere.

Ognuno di loro utilizza la propria tecnica e spesso è alla ricerca di qualcosa di diverso che renda oggettivamente differente il proprio lavoro e che caratterizzi le proprie opere.

Andrew Myers lo ha trovato utilizzando viti.

Traccia la “tavola”, la perfora, inserisce le viti rispettando le profondità di inserimento, ne colora le “teste”.

Il risultato si sintetizza in ciò che vi mostriamo.

Criticabile potrà essere il gusto, ma non l’esito.

Translate to en


>>Continua a leggere "Andrew Myers: dipingere utilizzando viti autofilettanti"

5101 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Edouard Martinet: un “bestiario” da sezioni di biciclette ed attrezzi da cucina

Scritto da Carlo Cazzaniga • Giovedì, 22 marzo 2012 • Commenti 1 • Categoria: Curiosità


Edouard Martinet usa ogni sorta di oggetto reciclabile per configurare le sue opere.

Prediligendo il metallo trova gran parte della materia prima da particolari di biciclette ed attrezzi da cucina.

Ciò che lo distingue dagli altri, sono i dettagli sconvolgenti con i quali li assembla.

La collezione dell’artista francese contiene creature di mare, uccelli ed insetti.
Proprio questi ultimi risultano terribilmente feroci.

Consapevoli del fatto che avendoli tra le nostre mura di casa i primi a spantarci saremmo noi, non possiamo esimerci dal considerare le sue capacità.






Translate to en


>>Continua a leggere "Edouard Martinet: un “bestiario” da sezioni di biciclette ed attrezzi da cucina"

13892 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Felice Varini: lo spazio come una tela

Scritto da Carlo Cazzaniga • Sabato, 10 marzo 2012 • Commenti 0 • Categoria: Curiosità


Quello che vedete non è un pannello semitrasparente: le forme sono disegnate sugli elementi architettonici della stanza.

Felice Varini
è un artista svizzero le cui opere, ormai conosciute e realizzate in tutto il mondo, usano come “tela” lo spazio architettonico e urbano: i colori piatti, distribuiti in modo apparentemente casuale sulle superfici, si combinano in forme geometriche perfettamente regolari se osservati dal giusto punto di vista.

L’opera, però, esiste anche al di fuori dal suo “punto di lettura”: quando perde l’identità di oggetto geometrico, esplicitando il suo campo di esistenza frammentata nello spazio.








Translate to en


>>Continua a leggere "Felice Varini: lo spazio come una tela"

4373 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!