Vivere il proprio spazio, senza che lo spazio ci definisca

Una valigia perfetta: i consigli di I am packed

Scritto da Carlo Cazzaniga • Sabato, 4 febbraio 2012 • Commenti 0 • Categoria: Life-style


Quando mi insegnarono a fare la valigia, mi consigliarono di porre sul letto tutto il necessario spuntandolo da una lista.
Era un modo molto pratico per fare successimamente un'ulteriore cernita nel caso in cui la valigia fosse stata troppo piccola.

Qui, oltre ad un promemoria visivo delle cose che proprio non bisogna dimenticare tipo carica batterie per cellulare etc, potrete scoprire i segreti grazie ai quali le altre persone riescono a impacchettare e trasportare con loro un piccolo pezzo della loro quotidianità.

Oggetti di svariato tipo, abiti, gadget, riviste, medicine che attendono in fila di essere inghiottiti perchè non c’è modo di avventurarsi in altri luoghi senza portarsi dietro un poco del nostro mondo!






Translate to en


>>Continua a leggere "Una valigia perfetta: i consigli di I am packed"

2304 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

2012.....: tra economie e ristrettezza non ci resta che essere ottimisti

Scritto da Carlo Cazzaniga • Domenica, 8 gennaio 2012 • Commenti 0 • Categoria: Life-style


Sembra un consiglio da manuale di autoaiuto, o le ultime parole famose inserite nel commentare una delle ultime manovre finanziarie.

Eppure, anche solamente per resistere emotivamente, converrà cambiare atteggiamento cercando di cucirci addosso un'impronta ottimismo.
Questo non per filosofia, ma per sincerità nei confronti di noi stessi.

Nel 2011 si profetizzava un anno difficile.
Il 2012 garantisce le stesse caratteristiche, ma declamarlo dopo un 2011 così "magro" fa ancora più paura. La crisi è un dato di fatto ed è inutile cercare di evitarla.

La casa, o più genericamente la proprietà, è stata oggetto di nuove attenzioni da parte del fisco.

Per sopperire a nuovi tributi, ci troviamo a fronteggiare la paura di non avere più lavoro, ma soprattutto di risultare insolventi nei confronti dell'Agenzia delle Entrate, dei debiti inderogabili e delle spese che dovremo quietanzare solo per poter vivere.

Qualcuno fa ancora i week-end, qualcuno si accontenta di stare a casa, altri hanno già cominciato a praticare il baratto.
Senza rimproverare i primi e neppure per disprezzare gli ultimi, siamo anche noi spettatori e figuranti di un fenomeno che sta per avvolgerci tutti, anche se nessuno lo ha battezzato con un nome o un vezzeggiativo.
Translate to en


>>Continua a leggere "2012.....: tra economie e ristrettezza non ci resta che essere ottimisti"

1721 hits
Tags:
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Guida pratica di autoaiuto per una giornata creativa

Scritto da Carlo Cazzaniga • Venerdì, 30 dicembre 2011 • Commenti 0 • Categoria: Life-style






Una realizzazione iconografica per sollecitare una vita maggiormente creativa e costruttiva.
Una sorta di "gioco dell'oca" per suggellare un patto con se stessi per organizzare delle giornate meno monotone e frustranti.

Del resto, è o non è questo il periodo dell'anno nel quale solleviamo l'argomento delle buone intenzioni?

Translate to en


>>Continua a leggere "Guida pratica di autoaiuto per una giornata creativa"

2736 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Com'eravamo...prima della play station

Scritto da Carlo Cazzaniga • Lunedì, 19 dicembre 2011 • Commenti 0 • Categoria: Life-style


Sono le immagini della memoria.
Un come eravamo prima dell'avvento dei videogiochi, quando la Playstation era, forse, poco più che una fantasia che la tecnologia non aveva ancora immaginato.

Ma queste immagini scelte dagli archivisti del Gettyimages, raccontano qualcosa d'altro.

Fotografano una società dove il gioco conservava la sua sacralità ed era un modo per socializzare per i bambini.

Roba di antropologia culturare che, soprattutto per i più giovani, dicono poco.

Difficili immaginare oggi "la campana" disegnata con un gessetto in strada, o il gioco delle biglie. Il grande merito del Gettyimages è quello di aver spulciato negli archivi per restituire pezzi di infanzia che appartengono ormai solo ai libri di storia.






Translate to en


>>Continua a leggere "Com'eravamo...prima della play station"

9752 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Quello che gli uomini non sanno dire: un libro su una grande verità

Scritto da Carlo Cazzaniga • Martedì, 29 novembre 2011


L’animo maschile è un territorio sconosciuto; non solo per le donne, ma per gli uomini stessi, che rimuovono, razionalizzano, si rifugiano nel lavoro o nella solitudine pur di non doversi confrontare con le proprie emozioni.

Paura, impotenza, tristezza, risentimento o rabbia, sensi di colpa, vergogna, desideri inappagati: solo l’idea di riconoscerli, a maggior ragione di parlarne, è in grado di mandare in crisi un uomo e, a volte, di innescare la fine della sua relazione di coppia poiché la sua reazione può essere interpretata di volta in volta come frutto di insensibilità, immaturità, o superficialità.

Ci sono due tipologie di silenzio: quello che in un preciso momento manca di parole, e quello che in un tempo più prolungato si percepisce come vuoto assoluto.

Translate to en


>>Continua a leggere "Quello che gli uomini non sanno dire: un libro su una grande verità"

14367 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Le quattro stagioni: noi, i colori, il paesaggio

Scritto da Carlo Cazzaniga • Domenica, 27 novembre 2011 • Commenti 0 • Categoria: Life-style


Riflettere sulle quattro stagioni, è un pensiero che ci solitamente pervade alle soglie dell'inverno.
Le temperature ci fanno sognare climi più miti, il rapido sopraggiungere del crepuscolo invece ci fa pensare a serate luminose.

Il termine ha sempre ispirato tanti contesti: le quattro stagioni sono state tracciate su spartiti tele ed affreschi proprio perchè hanno sempre stimolato introspezione e sollecitato riflessioni.

Noi vorremmo dare un tributo solo ai colori ed a quelle diversità che scorgiamo dalle nostre finestre, in un fenomeno che pur ripetendosi in modo perpetuo ci coglie sempre un pò alla sprovvista.

Un pò come succede per le quattro stagioni della vita e per le quattro stagioni dell'amore.

Se forse ci soffermassimo qualche volta di più sull'inesorabilità del volgere delle stagioni, perdoneremmo a noi stessi e agli altri quella mutevolezza che spesso diventa oggetto di rimprovero.

A volte basta osservare la natura per imparare a vivere, ma questa è tutta un'altra storia......




Translate to en


>>Continua a leggere "Le quattro stagioni: noi, i colori, il paesaggio "

9575 hits
Tags:
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

La forza del fare

Scritto da Carlo Cazzaniga • Venerdì, 11 novembre 2011 • Commenti 0 • Categoria: Life-style


Con una certa soddisfazione abbiamo notato che si torna a parlare dell'ambiente abitativo come un ambiente autentico, lontano da vite parallele, avatar e nick.
Comfort, calore, artigianato, home made ed anche ad un sano senso di disordine.

Il poeta francese Arthur Rimbaud scriveva nel suo capolavoro "Una stagione all'inferno", di una rivoluzione industriale appena iniziata illuminata dall'elettricità.
Era il 1873.




Nessuno avrebbe potuto immaginare che nel giro di 100 anni l'elettronica, la robotica e l'informatica avrebbero dato vita ad una nuova rivoluzione, e nemmeno che a quel punto avremmo provato la smaterializzazione del corpo e la perdita della dimensione tattile, da sempre connessa con la manualità.

Per un pò ci siamo divertiti cavalcando l'onda della novità, poi qualcosa si è rotto, inaugurando una nuova forma di umanesimo che utilizza la tecnologia come interfaccia e mezzo per rilanciare il fatto a mano.

Translate to en


>>Continua a leggere "La forza del fare"

1882 hits
Tags:
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Generare il proprio codice a barre

Scritto da Carlo Cazzaniga • Lunedì, 17 ottobre 2011 • Commenti 0 • Categoria: Curiosità


Qualche tempo fa, ci eravamo sentiti in dovere di esprimere una nostra opinione su quella pratica smodata di farsi incidere un tatuaggio sulla propria pelle.

Nonostante le prime brezze abbiano coperto gran parte di quei geroglifici, quel post vibra ancora sotto la nostra tastiera.

Vedendo questo generatore di codici a barre, ci è ritornato alla mente il tema, destando in noi un'irrefrenabile quesito:
- possibile che tra tanti soggetti, nessuno abbia mai pensato di farsi incidere il proprio codice a barre?-

Con questo, non è nostra intenzione iniziare alla pratica neofiti e sprovveduti, nè tantomeno spronare la copertura degli ultimi centimetri di epidermide dei più esperti, ma semplicemente sottolineare quanto senso compiuto potrebbe avere un soggetto del genere, rispetto ad altri ....... retorici ed impersonali...

Translate to en


>>Continua a leggere "Generare il proprio codice a barre"

1936 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!