Vivere il proprio spazio, senza che lo spazio ci definisca

Cargo: il trasformabile di Frédéric Saulou

Scritto da Carlo Cazzaniga • Venerdì, 21 settembre 2012 • Commenti 0 • Categoria: Living


Frédéric Saulou è architetto ed interior designer.
Il suo tavolino trasformabile non è affatto da sottovalutare.


Cargo, questo il nome attribuito a questo complemento d’arredo, è stato insignito con primo premio al merito, una volta sottoposto al giudizio di varie giurie del settore.


Cargo si estende e si espande per consentire molteplici scenari di utilizzo.

Frédéric Saulou afferma:
“Cargo è un tavolino ribaltabile, che cambia la percezione dello spazio che occupa con il suo volume oggettivo.
Si può espandere o ridurre in lunghezza, quasi come una scatola da illusionista.
Offre spazio di archiviazione offrendola allo sguardo oppure nascondendola, e la sua geometria invita ad una continua manipolazione”.

Translate to en


>>Continua a leggere "Cargo: il trasformabile di Frédéric Saulou"

7117 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Matthew Robinson: tavoli come “cremini” al sole

Scritto da Carlo Cazzaniga • Venerdì, 15 giugno 2012 • Commenti 0 • Categoria: Living


Matthew Robinson ha chiamato questi tavoli “Fusion Tables” , dimostrando a se stesso ancora una volta che i titoli attribuiti ai suoi lavori non sono certamente il lato più fantasioso della sua creatività.

Nel progetto che vi mostriamo Matthew ha reso tangibile i bozzetti che perfezionò nel laboratorio del College of Art di Leeds durante la frequentazione dell’istituto.

I tavoli in massello sono realizzati a mano dalle essenze di noce ed acero, in uno stile quasi da cartone animato avvicinandosi maggiormente ai piaceri del cacao anzichè alle linee più conosciute del complemento d’arredo più canonico.

Translate to en


>>Continua a leggere "Matthew Robinson: tavoli come “cremini” al sole"

2891 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Maxtape: intravedere un tavolo nella sproporzione di una musicassetta

Scritto da Carlo Cazzaniga • Lunedì, 4 giugno 2012 • Commenti 0 • Categoria: Living


Uno dei simboli degli anni ’80, la musicassetta, diventa un tavolo grazie alla creatività di Jeff Skierka, designer di Seattle.

La creazione è in scala 12:1 ed è stata realizzata con legno d’acero e di noce (quest’ultimo, più scuro, è stato impiegato per il “nastro” della musicassetta).

A sorreggere il tutto, dando l’impressione che la cassetta fluttui nel vuoto, ci sono due lastre di plexiglass.Una terza lastra protegge la superficie del tavolo.

.....Il solito gioco delle sproporzioni che non finisce mai di sorprendere.



Translate to en


>>Continua a leggere "Maxtape: intravedere un tavolo nella sproporzione di una musicassetta "

2315 hits
Tags: ,
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Quando anche un cuscino si mimetizza: la linea di Howareyou

Scritto da Carlo Cazzaniga • Martedì, 8 maggio 2012 • Commenti 0 • Categoria: Notte


Non sempre un cuscino riesce a mimetizzarsi, soprattutto quando poggia su una supervice venata di legno o sopra un sovralzo di cemento.
La linea di Howareyou invece sembra controvertire questa logica equazione.

Una serie di fodere per cuscini riporta infatti alcune texture riferite ai materiali più comuni.
Questi che vi mostriamo sono sicuramente tre dei meglio riusciti: plywood , OSB, concrete.





Translate to en


>>Continua a leggere "Quando anche un cuscino si mimetizza: la linea di Howareyou"

2332 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Skrivo: creare un divisorio moltiplicando un singolo modulo

Scritto da Carlo Cazzaniga • Giovedì, 3 maggio 2012 • Commenti 0 • Categoria: Living


Divide è un sistema che permette di creare un divisorio di qualsiasi grandezza per sviluppo e dimensione.

Il processo produttivo è molto semplice.

Verte infatti sulla ripetitività di un modulo in legno intervallato da inserti metallici che permettono l’orientamento desiderato.

Pur implicando un tempo relativamente lungo per il suo assemblaggio, concede la possibilità di sfruttare ed ottimizzare al meglio avanzi e sfridi di lavorazione.

Divide è un’idea di Skrivo Design e si somma ad un’interessante galleria di prodotti.

Il principio di questo divisorio apre la possibilità di impiegare anche altri materiali, senza escludendo che diverse texture possano apparire ancora più ammiccanti di quanto potete apprezzare qui.

Translate to en


>>Continua a leggere "Skrivo: creare un divisorio moltiplicando un singolo modulo"

7975 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Fraupawlik: trasformare il trasformabile

Scritto da Carlo Cazzaniga • Venerdì, 13 aprile 2012 • Commenti 0 • Categoria: Living


In arredo, il concetto del trasformabile, ha portato diversi soggetti ad attingere a concetti di meccanica e di fisica per poter raggiungere l’obbiettivo desiderato.

Quello che vi presentiamo a seguire invece, verte il suo principio su un concetto molto più semplice, e cioè quello di far interagire i diversi elementi che lo compongono in figure diverse.

Capita quindi che una cassa diventi seduta, e che la stessa seduta sia in grado di diventare un elemento di un “servo” per abiti.

smontando e cambiando di ordine i vari elementi questo complemento riesce ad adeguarsi alle più svariate situazioni.





Translate to en


>>Continua a leggere "Fraupawlik: trasformare il trasformabile"

2410 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Inspiration Chair: la poltrona sottovuoto

Scritto da Carlo Cazzaniga • Mercoledì, 21 marzo 2012 • Commenti 0 • Categoria: Living


“Un vuoto solido, ma pieno d’aria, con gli elementi all’interno che lo riempiono solo in parte. Immaginaria, semplice ma in divenire: una forma senza forma”.

Così Lapo Germasi, 24enne studente di design, ha ideato Inspiration chair, una poltrona sottovuoto da modellare.

In sostanza, un cubo in pvc che contiene delle palline in poliuretano a bassa densità, con una valvola per estrarre l’aria e permettere a ciascun fruitore di decidere l’aspetto e la funzione della poltrona.

L’ispirazione, dichiarata dallo stesso designer, viene dai materassi che memorizzano la forma del corpo e dalla tecnologia dei sacchi salva-spazio.

Translate to en


>>Continua a leggere "Inspiration Chair: la poltrona sottovuoto"

6742 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Kai Table: animazione per un parallelepipedo

Scritto da Carlo Cazzaniga • Martedì, 17 gennaio 2012 • Commenti 0 • Categoria: Living


Guardate questo tavolo. In apparenza sempra un complemento senza vita, ma da ogli "feritoia" uno strano dinamismo lo anima.
Kai Table è un'intuizione del designer Naoki Hirakoso, quasi ad assomigliare ad un'attrezzatura per maghi illusionisti. ........Superate il salto e capirete il perchè!

Translate to en


>>Continua a leggere "Kai Table: animazione per un parallelepipedo"

2975 hits
Tweet This!
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!