Home Curiosità Come pulire casa in maniera efficace e veloce

Come pulire casa in maniera efficace e veloce

0
CONDIVIDI
soggiorno

Le pulizie in casa possono essere faticose, specialmente se si vuole pulire a fondo e bene. Tuttavia il compito può essere reso più agevole utilizzando gli strumenti giusti. È davvero utile disporre di tutti gli strumenti che permettono di pulire il più velocemente possibile. In questo modo potrai avere più tempo libero, perché, terminate le pulizie in modo efficace e rapidamente, farai in modo che la pulizia della casa non occupi intere giornate. Potrai dedicarti così ad attività più piacevoli, valorizzando le ore che hai a disposizione. Ma quali sono per esempio gli strumenti che possiamo utilizzare per rendere le pulizie di casa efficaci e veloci da mettere in atto? Ti diamo alcuni consigli.

Gli strumenti giusti per le pulizie di casa

Molto utile è disporre di un compressore, come quelli che troviamo su fbingros.com. Il compressore è molto utile per la manutenzione in generale della casa, per esempio per pulire le persiane oppure per eseguire opere di verniciatura. Non dovrebbe mai mancare in casa, per procedere ad effettuare dei lavori molto più efficacemente.

Alcuni modelli sono progettati appositamente per non fare rumore, in modo da riuscire a lavorare anche al chiuso senza arrecare alcun disturbo.

Fra gli altri strumenti da avere in casa per rendere più pratiche le pulizie, ti consigliamo anche un robot aspirapolvere, perché rende molti vantaggi, facilitando di molto le varie fasi della pulizia.

Inoltre dovresti disporre di una scopa elettrica. Alcune di esse hanno una serie di accessori che ti permettono di raggiungere i punti più difficili e nascosti. E con la scopa elettrica potresti pulire anche i tessili.

L’organizzazione delle pulizie

Molto importante, per procedere in maniera veloce e pratica alla pulizia della casa, è riuscire ad organizzare un piano specifico, partendo dai lavori più grossolani, per arrivare poi, attraverso vari step, a quelli di più precisione.

Per esempio potresti cominciare con l’areare bene tutti i locali. Nel frattempo procedi anche a rifare i letti e a spolverare i mobili. Infine pulisci tutti i pavimenti con l’aspirapolvere.

Finita questa fase, vai avanti iniziando le operazioni di più precisione. Puoi procedere a lucidare i mobili, a passare i pavimenti con uno straccio imbevuto di appositi detergenti. Poi puoi pulire i sanitari e la cucina, prestando una particolare cura ai fornelli e al lavello.

Un’idea da mettere in atto è quella di procedere nella pulizia della casa in maniera razionale, andando avanti con una stanza alla volta. Via via che finisci la pulizia di una stanza, chiudi la porta, in modo da sapere sempre dove sei arrivato e in modo da preservare quella stanza già finita da eventuali altri problemi che implicherebbero altro tempo per le pulizie.

Le operazioni per ottimizzare il tempo

Ci sono delle piccole astuzie che puoi utilizzare per ottimizzare i tempi. Ad esempio, mentre si asciuga il pavimento, puoi approfittare del tempo di attesa per stendere il bucato.

Ottimizzare i tempi significa anche provvedere giorno per giorno a mettere in atto dei piccoli suggerimenti che rendono più facile la pulizia generale, magari anche quella settimanale della casa. Per esempio cerca di essere ordinato il più possibile, non camminare in casa con le scarpe, non lasciare che si accumulino molti piatti da lavare oppure quantità enormi di biancheria sporca da lavare. Ogni volta che fai la doccia pulisci i vetri del box.

Inoltre altre idee in questo senso per l’ottimizzazione del tempo delle pulizie potrebbero consistere nel procedere di tanto in tanto, anche quando hai poco tempo, a fare qualche lavoretto in più, come lavare i vetri, spolverare i libri, pulire il lampadario, detergere le maniglie delle porte e gli interruttori della luce.