Home Accessori Come realizzare una climatizzazione d’ambiente

Come realizzare una climatizzazione d’ambiente

0
CONDIVIDI

Tralasciamo i climatizzatori portatili, validi ma limitati nella loro funzione. Il loro vantaggio è la portatilità che consente di climatizzare singoli ambienti a piacimento e di permettere anche di portarlo facilmente con se in un altro immobile senza bisogno di interventi tecnici di disinstallazione e reinstallazione nel nuovo ambiente.

Come funziona la climatizzazione?

Focalizziamo, invece, l’attenzione sui climatizzatori classici che hanno un rendimento decisamente superiore e consentono di avere ambienti a temperatura gradevole anche nelle caldissime estati che ormai stanno caratterizzando le nostre latitudini. Il climatizzatore non dovrebbe mai portare negli ambienti una temperatura con un eccessivo gradiente rispetto alla temperatura esterna.

Una differenza eccessiva certamente sottoporrebbe l’organismo a stress notevoli dal punto di vista fisico, provocando sbalzi anche di pressione decisamente fastidiosi, fino ad arrivare anche alla perdita di sensi per differenze elevate.

I comuni impianti di climatizzazione si compongono di due unità separate, una interna ed una esterna, in cui quella interna rappresenta il diffusore di aria condizionata che riceve dall’unità esterna che contiene il compressore, rumoroso ed ingombrante, e lo scambiatore di calore che emana calore verso l’esterno e raffredda l’aria che viene reimmessa nell’ambiente interno attraverso il cosiddetto “Split” che, appunto diffonde nell’ambiente l’aria rinfrescata prelevando quella calda da inviare all’unità esterna per il trattamento termico.

Appare evidente, a questo punto, che l’unità esterna, quella che si posiziona sul balcone o fuori dalla finestra, è il vero cuore del climatizzatore, in ogni caso irrinunciabile, mentre si possono trovare alternative per la diffusione dell’aria nell’ambiente interno.

Split o canalizzazione?

Nell’interno dell’ambiente sono fondamentalmente due le soluzioni possibili:

  • Il diffusore Split
  • La canalizzazione

Che cosa è lo Split?

Lo Split è l’elemento che, applicato a parete, diffonde nell’ambiente l’aria climatizzata; per questa sua caratteristica, diffonde l’aria climatizzata nella stanza in cui è collocato creando differenze di temperatura anche sensibili nel passaggio da una stanza all’altra. Questo problema si può superare installando più split in diverse stanze, ad esempio il soggiorno e le due camere, se trilocale, con il vantaggio di poter avere una temperatura più omogenea o anche differenziata tra le stanze, una possibilità di scelta decisamente interessante.

Che cosa è la canalizzazione?

La canalizzazione, per motivi estetici, prevede l’installazione di un sistema di convogliamento dell’aria climatizzata in una contro soffittatura installando griglie di diffusione attraverso le quali giunge nell’ambiente l’aria climatizzata. Questo sistema evita la vista degli Split che possono risultare fastidiosi dal punto di vista estetico, garantendo in tutti gli ambienti serviti un’omogenea temperatura. Esiste, ad onor del vero, anche una soluzione ibrida che prevede la presenza in una singola stanza di uno Split mentre le altre stanze possono essere servite dal sistema canalizzato.

Chiaramente il dimensionamento dell’impianto deve essere coerente con la cubatura degli ambienti da climatizzare. Una singola stanza di normali dimensioni potrà essere servita da un semplice impianto di potenza contenuta, diversamente tutto dovrà essere dimensionato di conseguenza e potrebbero anche rendersi necessarie più unità esterne.

Qualunque sia la tua scelta, puoi anche installare in modalità “fai da te” il tuo impianto di condizionamento ma il consiglio, per la massima funzionalità possibile, è di rivolgerti a installatori specializzati che sapranno realizzare l’impianto secondo le norme previste e con il massimo del rendimento, per avere ambienti climatizzati al meglio con il minore consumo possibile, in funzione delle esigenze, naturalmente. Spesso le stesse case produttrici dispongono di centri di installazione autorizzati e qualificati, diversamente altrettanto spesso i venditori hanno convenzioni aperte con installatori professionali che ti potranno garantire il lavoro fatto a regola d’arte a prezzi concorrenziali, grazie alla convenzione con i venditori. Se vuoi condizionare la tua casa, sai cosa fare, quali sono le possibilità e sta a te scegliere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here