Home Accessori Ogni parete ha il suo quadro

Ogni parete ha il suo quadro

0
CONDIVIDI

Nel momento in cui si decide di arredare la propria casa, oltre ad una scelta accurata dei componenti d’arredo, occorre anche prestare la massima attenzione alla scelta di elementi accessori, affinché non si rei confusione di stili fino a perdere il valore di ogni cosa all’interno dell’abitazione

Abbellire le pareti con un quadro

Una delle prime cose da fare è quella di porre l’attenzione sugli spazi a disposizione nella stanza, senza dimenticare il gioco delle luci da ricreare con l’aiuto delle tende. Questo ovviamente vuol dire che durante la fase di abbellimento della casa, non può mancare la decorazione delle pareti con quadri e stampe personalizzabili, da acquistare anche online su siti come www.pgteam.eu

A seconda dello stile di casa dunque potremo orientarci su quadri di pittori famosi, su foto scenografiche d’impatto o sulla una moda delle stampe personalizzabili che renderanno casa nostra ancora più atmosferica.

La cosa importante è non perdere di vista che tipo di stile abbiamo in casa, così da assecondarlo o eventualmente da creare contrasto senza però stonare il tutto con colori inopportuni e trame pesanti.

Se le pareti sono spoglie e vogliamo donare loro nuova vita, potrebbe essere un suggerimento l’uso di quadri astratti e/o figurativi, in maniera tale da dare all’ambiente un tono ricercato e sopra ogni aspettativa possibile.

Come si adatta un quadro alla parete

Per fare una scelta consapevole in grado di abbellire il nostro ambiente, il quadro va selezionato secondo alcune regole semplici ma di base. Come prima cosa, possiamo pendere i quadri e poggiarli sul pavimento dinanzi al muro a cui eventualmente andrebbero appesi. In questo modo eviteremo di inchiodare il muro senza essere sicuri al 100% di avere un quadro ideale per quella parete.

Ovviamente va considerato non solo l’oggetto dipinto ma anche la cornice, che serve a donare un valore importante all’ambiente. Essa crea un equilibrio tra lo spazio che lo circonda e l’oggetto raffigurato. Motivo per cui se vengono appesi in successione più quadri, va scelta la stessa cornice.

Questo è logico considerando che ogni quadro gode di forme e contenuti differenti, quindi per una maggiore consapevolezza sarà meglio prendere come punto di riferimento un quadro grande, tentando una sorta di puzzle visivo per delle posizioni molto più armoniose.

Oltretutto nella complessa logica della scelta di un quadro si deve considerare anche che esso va a completare la composizione dell’ambiente insieme a elementi altrettanto importanti come divani, mobili,  sedie, e per giunta camini se l’ambiente risulta abbastanza grande

In che posizione mettere un quadro sulla parete

Durante la scelta di posizionamento del quadro, si può dare importanza anche al contrasto di colori tra il dipinto e i mobili, otre al fatto che a livello di dimensioni non deve superare la larghezza degli stessi.

Su questa scia, anche le fasce di parete fra due mobili o gli angoli, vanno considerate come punti della stanza da rendere ottimizzate com la presenza di piccoli quadri o stampe da tenere appese. Il segreto sta nel separare le opere in base a degli schemi mentali che rispettano le regole del buon gusto. Ultima regola fondamentale è inchiodare i quadri in una posizione più alta in maniera tale che possono essere ammirati anche ad una determinata distanza

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.