Home Bagno Come illuminare il bagno moderno

Come illuminare il bagno moderno

0
CONDIVIDI
bagno

La stanza da bagno è un ambiente votato all’eleganza e alla funzionalità. Nel momento in cui lo si chiama in causa, un doveroso cenno va dedicato alla scelta dei dettagli di illuminazione. Come forse già sai, scegliere le luci giuste è fondamentale per dare carattere ai vari contesti domestici. Se sei alla ricerca di qualche consiglio per il bagno e, in particolare, ti interessa sapere qualcosa di più in merito all’illuminazione perfetta per il bagno moderno, nelle prossime righe abbiamo raccolto alcuni consigli che potrebbero esserti utili.

Il fascino versatile dei faretti

L’arredamento moderno è un inno speciale alla versatilità. Esaltare questo aspetto nel bagno significa, per forza di cose, prendere in considerazione elementi come i faretti. Nel momento in cui li si prende in considerazione – online è possibile scegliere tra un’ampia gamma di modelli consultando le proposte di Luce Design o di altri e-commerce famosi – li si può gestire in vari modi. Giusto per citare una soluzione creativa, ricordiamo la possibilità di utilizzarli per illuminare la zona che sovrasta la vasca. Nei casi in cui quest’ultimo elemento è free standing, si può creare nel bagno moderno un’atmosfera che non ha nulla da invidiare a quella di una spa. Provare per credere!

Strisce a LED? Sì, grazie!

Le strisce a LED sono uno dei dettagli più apprezzati nell’ambito dell’arredamento del bagno moderno. Anche in questo caso, si può dare ampio spazio alla creatività. Le strisce a LED, infatti, possono, a ragione, essere definite dei meravigliosi passepartout. Perfette per illuminare il perimetro dello specchio e per rendere più rapidi i momenti dedicati al make up, rappresentano un’ottima – e originale – soluzione per evidenziare i bordi degli elementi d’arredo principali del bagno, a cominciare dal mobile del lavandino.

Plafoniere: ecco quando è il caso di sceglierle

Entrando nel dettaglio delle varie opzioni da prendere in considerazione quando si parla di illuminazione del bagno moderno, non si può non dedicare un cenno alle plafoniere. Questa soluzione molto classica dovrebbe essere presa in considerazione solo in alcuni casi. Quali, di preciso? Le situazioni in cui si ha a che fare con un soffitto basso.

I tanti volti delle applique

Non c’è che dire: quando si parla di consigli per illuminare il bagno moderno, c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Oltre ai consigli appena citati, è il caso di chiamare in causa anche la possibilità di includere le applique nell’arredamento dell’ambiente a cui stiamo dedicando queste righe.

Nel momento in cui le si include nei dettagli di illuminazione del bagno, nessuno vieta di spaziare dal punto di vista stilistico e, per esempio, scegliere un modello dal gusto retrò (sì, sta benissimo anche nel bagno moderno). Attenzione: quando si dà spazio alla creatività per quanto riguarda le scelte delle applique, non bisogna focalizzarsi solo sul modello. Anche la posizione, infatti, ha il suo perché. In generale siamo abituati a vedere le applique ai lati dello specchio. Se si ha intenzione di “rompere gli schemi”, se ne può posizionare una sopra allo specchio. Per un tocco di classe capace di lasciare a bocca aperta qualsiasi ospite, è bene sceglierla con delle linee che richiamino quelle del lavabo (particolarmente nette se l’elemento appena citato è squadrato).

Come illuminare il bagno moderno piccolo

Oggi come oggi, sono sempre più diffusi gli appartamenti di metratura contenuta. Come muoversi nei casi in cui se ne ha uno e si ha la necessità di illuminare il bagno moderno piccolo? In questi frangenti, la regola è una e una sola: focalizzarsi sul dualismo tra illuminazione diffusa e illuminazione a livello dello specchio. In linea di massima, quando si ha a che fare con questa tipologia di ambiente è meglio evitare le luci dirette (per intenderci, bando ai faretti a incasso).