Home Materiali Insufflaggio: i vantaggi per l’isolamento termico e l’ecosostenibilità

Insufflaggio: i vantaggi per l’isolamento termico e l’ecosostenibilità

0
CONDIVIDI
insufflaggio

L’isolamento termico degli edifici è molto importante. Non soltanto consente di risparmiare a livello economico, evitando gli sprechi di calore. Infatti attraverso l’isolamento termico si può dare una mano concreta alla sostenibilità ambientale. Fino a qualche decennio fa i costruttori non prestavano molta attenzione alla pratica dell’isolamento e spesso non veniva utilizzati i materiali adatti per rendere i muri della casa isolati. Quindi potresti avere la necessità di ritrovarti ad apportare delle migliorie alla tua abitazione, proprio per garantire un maggiore comfort abitativo. L’isolamento termico, attraverso la tecnica dell’insufflaggio, è davvero molto utile e deve essere affidato a dei veri esperti del settore.

Che cos’è l’insufflaggio

Abbiamo chiesto delle informazioni in merito al titolare dell’azienda esperti in insufflaggio a Torino, insufflaggiotorino.com. Abbiamo così scoperto che cosa vuol dire isolamento per insufflaggio. Si tratta di una tecnica che consiste nel riempire le cavità delle pareti con del materiale apposito che abbia capacità isolanti.

In pratica si sfrutta l’intercapedine, per applicare degli interventi che non sono affatto invasivi a livello strutturale e che si realizzano in tempi piuttosto veloci. Sicuramente rispetto alle altre pratiche di coibentazione l’insufflaggio si rivela molto vantaggioso.

Differenti sono i materiali che vengono utilizzati per applicare questa tecnica. Per esempio ci sono delle resine speciali alla fibra di cellulosa confezionata in formati che si avvalgono di uno specifico imballaggio.

I vantaggi per l’edilizia ecosostenibile

Le scelte ecosostenibili rappresentano delle tendenze che hanno preso sempre più piede negli ultimi anni. Tutto ciò corrisponde ad una maggiore sensibilità generale nei confronti del rispetto dell’ambiente.

Ecco perché anche l’edilizia si sta adattando a queste esigenze, proponendo sempre più delle tecniche che danno la possibilità di puntare al risparmio energetico. Uno dei vantaggi dell’insufflaggio delle pareti e dei muri di un’abitazione corrisponde proprio alla possibilità di isolare termicamente l’edificio e di evitare gli sprechi di energia utilizzata per il riscaldamento domestico.

Tra l’altro tutto ciò, se viene accompagnato anche con l’installazione di infissi in grado di chiudersi ermeticamente, può consentire veramente un risparmio energetico eccezionale.

In pratica si tratta di orientarsi verso una scelta green, che dà la possibilità di risparmiare anche sui consumi.

I principali materiali utilizzati per l’insufflaggio

Abbiamo detto che l’insufflaggio consiste nel creare una tecnica di coibentazione termica sfruttando le intercapedini tra le pareti, all’interno delle quali vengono inseriti dei particolari materiali.

Ma quali sono questi materiali che vengono solitamente più utilizzati? Per esempio si utilizzano spesso la fibra di cellulosa, la lana di vetro, il polistirolo espanso, il sughero in granuli, la perlite e l’argilla espansa.

La scelta del materiale può variare in base alle caratteristiche di costruzione dell’abitazione. I tecnici esperti di questa pratica realizzano dei fori in più punti lungo le pareti. La distanza tra un foro e l’altro dovrebbe essere di circa un metro. Inoltre di solito si lasciano 50 centimetri di distanza rispetto ai pavimenti e al soffitto.

Usando dei macchinari specifici, inseriscono nelle intercapedini il materiale isolante e poi i fori vengono chiusi in pochissimo tempo.

I tempi di lavorazione con questa tecnica sono molto veloci. Inoltre la tecnica dell’insufflaggio solitamente si dimostra piuttosto conveniente anche per quanto riguarda i costi, specialmente relativamente al rapporto qualità-prezzo.

All’isolamento termico realizzato attraverso l’insufflaggio corrisponde anche un ottimo grado di isolamento acustico. Proprio per questo motivo questa tecnica può essere molto utile da applicare anche presso quelle abitazioni situate in zone in cui c’è piuttosto traffico e che quindi sono caratterizzate da un alto livello di rumorosità esterna.

La tecnica dell’insufflaggio, come avrai avuto modo di renderti conto da tutte le informazioni che ti abbiamo dato, si dimostra piuttosto comoda e conveniente da mettere in pratica.