Home Ambienti Scale a sbalzo: design e sicurezza a prova di bambino!

Scale a sbalzo: design e sicurezza a prova di bambino!

0
CONDIVIDI
scale esterne

Quando bisogna rinnovare l’arredamento dei propri interni, molte persone tendono a scartare alcune soluzioni moderne e di design poiché ritengono che siano poco funzionali. Se nel nucleo familiare ci sono bambini, il tema della sicurezza diventa una prerogativa e la priorità è ridurre il rischio di incidenti domestici.

Tra le soluzioni di design più “discusse” ci sono le scale a sbalzo che, secondo molti, non assicurano il giusto livello di sicurezza. Le scale a sbalzo invece, pur essendo sospese e senza corrimano, sono la soluzione ottimale per gli interni dall’arredamento moderno, garantendo al tempo stesso sicurezza e funzionalità. Nei successivi paragrafi, conosciamo più nel dettaglio le caratteristiche delle scale a sbalzo e analizziamo come renderle sicure e a prova di bambino.

Contenuti articolo

Scale a sbalzo, una soluzione moderna di design 

Le scale a sbalzo, dette anche scale sospese, sfruttano elementi geometrici molto suggestivi e, grazie ad un sofisticato gioco di volumi, conferiscono un aspetto moderno ed attraente, ideale per gli interni contemporanei.

Il risultato finale è una struttura leggera e trasparente che non invade lo spazio, ma anzi, lo arricchisce con elementi lineari ma al tempo stesso accattivanti che danno un senso di continuità stilistica a tutto l’ambiente. Lo spazio viene di fatto “scomposto” in sequenze regolari, seguendo geometrie minimali e raffinate.

Queste scale moderne sono composte da gradini fissati direttamente alla parete, senza cosciali visibili, e producono un magnifico effetto di sospensione che le rende affascinanti e seducenti da un punto di vista del design.

Le scale a sbalzo generalmente vengono riservate al mercato residenziale, tuttavia possono essere destinate anche ai settori commerciali con l’inserimento di alcuni elementi – come lastre portanti in vetro – per adattare la struttura ad un utilizzo pubblico.

Quali materiali scegliere?

La versatilità è un’altra importante caratteristica delle scale a sbalzo che possono essere realizzate in diversi materiali. Le pedate sospese “celano” il peso e l’imponenza della struttura creando un ambiente spazioso e leggero, ma devono abbinarsi con l’arredo circostante. Il vetro è una soluzione moderna che dà ancora più luce e leggerezza alla casa, mixando elementi di bellezza e funzionalità. 

In alternativa, si può optare per un materiale più classico come il marmo che non appesantisce visivamente la scala ma anzi, le conferisce un aspetto più solenne ed elegante. Un materiale evergreen per le scale a sbalzo è il legno disponibile in tantissime tipologie e quindi adatto per ambienti etnici, rustici, classici e anche moderni. L’acciaio, nella sua veste fredda e moderna, è la scelta ideale per conferire stabilità e contemporaneità alla struttura. 

Eventualmente si possono mixare diversi materiali, con rivestimenti personalizzati, per ricreare una struttura originale e compatibile con gli elementi d’arredo circostanti.

Differenza tra scale a sbalzo classiche e scale a sbalzo modulari

Nel mondo dell’edilizia si possono distinguere due tipologie di scale a sbalzo: classiche e modulari.

Le scale a sbalzo classiche richiedono una struttura metallica da inserire in una parete portante o semi-portante, già precostituita in laboratorio. I gradini e le ringhiere vengono realizzati nei laboratori e poi montati nella struttura precedentemente costruita.

Anche le scale a sbalzo modulari vanno inserite in una parete portante o comunque semi-portante, all’interno della quale vanno praticati due fori per ogni gradino, in modo da inserire i perni. Questa tipologia di scala deve essere sostenuta con un piedino di scarico laterale. Le scale modulari, a differenza di quelle classiche, non vengono costruite in laboratorio ma montate direttamente in loco, generalmente con un sistema di sostegno misto.

Da un punto di vista estetico la differenza è sottile, poiché entrambe le strutture possono essere personalizzate secondo i propri gusti estetici e realizzate con i più svariati materiali.

Scale a sbalzo: consigli ai genitori per tutelare maggiormente i bambini

La principale preoccupazione dei genitori con bambini piccoli è che le scale a sbalzo non abbiano sufficienti protezioni. Si può ovviare a questo problema con una soluzione molto semplice: l’inserimento di corrimano e parapetti. Non rappresentano elementi di disturbo per il design, anzi ne possono aumentare il pregio estetico. Si possono scegliere in materiali dello stesso colore delle scale, in modo da dare armonia e continuità stilistica; oppure al contrario si può optare per materiali e colori diversi, generando così un contrasto cromatico molto suggestivo e moderno.

Altra soluzione pratica, che non intacca l’estetica, è il cancelletto per bambini, utilissimo soprattutto quando le “piccole pesti” iniziano a gattonare e a camminare. I cancelletti vanno posizionati all’inizio delle scale, impedendo così al bambino di potersi arrampicare senza sorveglianza. Anche in questo caso, si possono scegliere modelli di svariati colori e materiali capaci di intonarsi perfettamente con le scale a sbalzo.

Eventualmente può risultare utile collocare una telecamera in prossimità delle scale, così i genitori possono tenere il bambino sempre sotto controllo, in qualsiasi parte della casa  essi si trovino.

Infine, un consiglio utile per la sicurezza dei bambini ma in generale di tutti gli occupanti della casa: è necessario rimuovere giocattoli o qualsiasi altro oggetto sulle scale per evitare brutte cadute ed infortuni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.