Home Giardini e Terrazze Come arredare il Terrazzo

Come arredare il Terrazzo

0
CONDIVIDI

Il terrazzo non è soltanto uno spazio accessorio dove ti rechi a fumare una sigaretta evitando il fumo in casa. Il Terrazzo è uno spazio da vivere, sia che tu abbia oppure no dei bambini. Per questo occorre arredare il Tarrazzo in modo razionale, sotto l’aspetto funzionale e sotto quello della praticità degli elementi d’arredo.

A cosa serve il Terrazzo

Nel terrazzo di casa tua puoi godere di spazio all’aperto nelle caldissime giornate estive. Molte cose possono essere fatte sul terrazzo, ad esempio:

  • Pranzare/Cenare all’aperto
  • Ricevere amici e parenti
  • Far giocare i bambini
  • Rilassarti a prendere il sole o leggere un buon libro
  • In generale goderti preziosi momenti di Relax

Per godere realmente appieno del tuo Terrazzo servono diverse cose, elementi d’arredo adatti a questi utilizzi ma devi scegliere elementi e materiali in modo razionale, spendendo il minimo possibile con il massimo di funzionalità, durata e estetica.

I materiali per l’arredo da Terrazzo

Prima ancora di pensare a quali elementi d’arredo acquistare, occorre vedere quali sono i materiali preferenziali su cui orientarsi. Il terrazzo è battuto dal sole, quindi soggetto a sbalzi termici e ai terribili e nocivi  raggi UV.

Se non c’è il sole ci può essere la pioggia, la grandine e anche la neve. Di certo, anche nelle notti estive ci può essere un alto tasso di umidità, figuriamoci d’inverno!

Il materiale con cui sono prodotti gli arredi per il terrazzo devono poter sopportare con i minimi danni possibili tutti questi elementi. Gli arredi per il terrazzo, quindi, possono essere prodotti in legno particolarmente resistente e a basso assorbimento di umidità e comunque trattato con impregnanti che impediscono anche il minimo assorbimento di umidità, pioggia e quant’altro.

Ottimi anche gli elementi d’arredo in acciaio e vetro, soprattutto se con la possibilità di non essere esposti in modo diretto alle intemperie. In alternativa all’acciaio inox, è possibile anche valutare il metallo cromato, che comunque dura meno dell’acciaio e il metallo verniciato a polvere, abbastanza resistente all’ossidazione.

Gli arredi da esterno che vanno per la maggiore attualmente sono quelli in resina, resistenti, che non scoloriscono nemmeno sotto l’azione dei raggi solari e facilmente igienizzabili e ripulibili.

Quale arredo per il terrazzo

Elemento centrale dell’arredo per il Terrazzo sono le sedute. E’ preferibile scegliere sedie impilabili oppure richiudibili per limitare l’ingombro quando non sono utilizzate.

Ovviamente alle sedie si affiancherà un tavolo intorno al quale accogliere gli amici o pranzare/cenare con la tua famiglia. Utilisismo un mobiletto in cui riporre oggetti che ti possono servire sul terrazzo, magari dotato di cassettini e che possa comunque fungere da piano di appoggio.

Se ti piace dedicarfti ad attività  di giardinaggio, coltivare piantine fiorite, di spezie e quant’altro, ti servirà una mini serra. Questa può anche essere costituita semplicemente da uno scaffale con un telo di rivestimento impermeabile per riparare le piantine da vento, sbalzi di temperatura consentendo comunque una traspirazione e adeguata insolazione.

Coperture ed altro

Occorre pensare che soprattutto nelle ore serali cala l’umidità. Per vivere appieno anche queste ore serve una copertura che può essere un gazebo che ti ripara anche dal sole diretto durante il giorno oppure almeno un ombrellone in tela possibilmente chiara.

Probabilmente il tuo Terrazzo confina con quello di un vicino. Preserva la tua Privacy attraverso l’installazione di un riparo in piccole canne, ad esempio, che costituisce un riparo da sguardi indiscreti con un’adeguata estetica.

Pensa anche ai tuoi bambini. Prevedi un tappeto morbido, magari in gommapiuma impermeabile, per i loro giochi sul Terrazzo o una piccola piscinetta per dare loro refrigerio nelle giornate più calde.

Un’idea in più è prevedere un angolo non troppo vicino al tavolo e sedie e non troppo vicino al tuo confinante, in cui posizionare un BBQ ma tieni sempre conto del disturbo che il forte fumo durante la cottura potrebbe procurare ai tuoi vicini.