Home Materiali Materasso in lattice o memory foam: quale scegliere?

Materasso in lattice o memory foam: quale scegliere?

0
CONDIVIDI
materasso lattice
Il riposo è fondamentale per la nostra salute ed una delle prime cose che ci si chiede a riguardo è se scegliere un materasso in lattice o memory foam. Bisogna ammettere che a riguardo c’è moltissima confusione in quanto sono davvero poche le persone che realmente sanno le differenze e le qualità di queste due diverse tipologie. La scelta del materasso è molto importante e commettere qualche piccolo errore potrebbe compromettere davvero tutti i tuoi sonni futuri. Vista l’importanza dell’argomento abbiamo pensato di aiutarti e di darti qualche consiglio per scegliere il miglior materasso memory, od il miglior materasso in lattice. Mettiti comodo perchè le cose da dire sono davvero molte.

Materasso in lattice o memory foam: caratteristiche e consigli utili

Spesso non ci si rende nemmeno conto di come la qualità del sonno possa influire in modo netto sulla nostra salute ed anche sul nostro umore. Difficoltà di concentrazione, stanchezza cronica, disturbi visivi, mal di testa ricorrenti, scarsa forza muscolare, difficoltà a recuperare da uno sforzo fisico. Questi sono solo alcune delle conseguenze di un riposo non adeguato. Puoi ben capire, quindi, che è estremamente importante dare la giusta attenzione a tutto ciò per far si che ogni giornata sia la migliore possibile, e che la nostra salute sia sempre al top. Scopriamo insieme le due tipologie di materassi e quali si sposa meglio con le tue reali necessità.

Materasso in lattice: le sue caratteristiche

Il materasso in lattice è una delle ultime tipologie comparse nel mercato. Cominciamo con il dirti che il lattice che lo va a comporre viene estratto dalla resina gommosa dell’albero della gomma Hevea brasiliensis. Origine, quindi, totalmente naturale che rende questo tipo di materasso sicuramente unico nel suo genere. La caratteristica principale del materasso in lattice è il fatto che è elastico e si adatta perfettamente alla forma del tuo corpo ritornando alla forma originaria in breve tempo appena ti alzi. Altra nota da non trascurare, poi, è l’alta traspirabilità del materasso che lo rende perfetto in ogni stagione dell’anno. Per correttezza, ci teniamo anche a dirti gli eventuali difetti di questa tipologia che sono, comunque, davvero pochissimi. L’unico neo che possiamo portare a galla è la durata del materasso che è un po’ inferiore a tutte le altre tipologie.

Materasso memory foam: le sue caratteristiche

Passiamo ora al materasso in memory foam. Questo tipo di materasso è composto da una lastra di schiuma di poliuretano viscoelastica. Cosa significa questo? In pratica, il materasso ha la capacità di adattarsi perfettamente alla forma del tuo corpo modificandosi e mantenendola in memoria adattandosi sempre di più nel corso del tempo. Difetti? L’unico potrebbe essere il fatto che all’inizio potrebbe essere un po’ più scomodo in quanto impiega alcuni giorni per prendere e memorizzare perfettamente le tue necessità.

Materasso in lattice o memory foam: conclusioni

Ora che abbiamo analizzato un po’ le due tipologie ci sembra giusto anche darti una mano a tirare le somme finali. In linea generale ti possiamo dire che se hai particolari problemi articolari od alla schiena la tipologia che fa per te è assolutamente quella in memory foam. Potrai, infatti, avere un sostegno eccellente e fatto su misura per te per un lungo tempo. Se, invece, hai la fortuna di non avere problemi particolari e magari sei una persona che soffre molto il caldo, ecco che la tipologia in lattice è più che perfetta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.