Home Materiali Tecniche, colori ed effetti, tanti utili consigli per dipingere le pareti di...

Tecniche, colori ed effetti, tanti utili consigli per dipingere le pareti di casa

0
CONDIVIDI

Quando si tratta di scegliere un effetto o uno stile si può partire dalla considerazione che esistono esigenze diverse a seconda della stanza

Se avete scelto di rinnovare la casa dedicandovi quasi esclusivamente alle pareti è possibile ottenere risultati estremamente interessanti  e durevoli ma soprattutto belli da vedersi.

Prima di iniziare è doveroso interrogarsi su quel che meglio ci rappresenta, valutando i gusti personali su tecniche e colori.

Siete indecisi e non sapete scegliere fra una pittura moderna o classica?

Niente paura, si può aggirare l’ostacolo seguendo i consigli offerti dalla guida ai prezzi ed alle tipologie di pittura delle pareti, realizzata da Instapro.it.

Gli effetti della pittura sulle pareti: i più utilizzati e quelli di tendenza

Quando si tratta di scegliere un effetto o uno stile si può partire dalla considerazione che esistono esigenze diverse a seconda della stanza.

Ci si può far ispirare dagli effetti più classici oppure seguire le tendenze più attuali,  ma é impossibile dimenticare anche solo per un istante quale uso si fa di una stanza.

Ed è così che si può scegliere fra effetti quali:

. spugnato;

. graffiato;

. velato;

. texture in rilievo;

. tamponato;

. nuvolato;

. tessuto;

. metallizzato;

. glitter;

. lavagna;

. perlato;

. disegni con rullo.

Interessanti anche le proposte che consentono di realizzare i cosiddetti ‘effetti materici’, che riproducono materiali quali pietra, legno, sabbia, marmo, metallo, corten.

La scelta del colore per regalare personalità ad un ambiente

I professionisti della tinteggiatura ci insegnano che la scelta dei colori consente di donare personalità ad un ambiente ma, al contempo, deve risultare adeguata alle varie stanze della casa.

Vediamo qualche utile consiglio per dipingere ambienti quali la cucina, il soggiorno, la camera da letto e la cameretta dei bimbi.

In cucina la scelta considera soluzioni classiche e moderne, ma tutto ruota attorno all’arredamento.

Se si dispone di un ambiente rustico meglio utilizzare colori caldi, che riprendono le tonalità della terra. Uno stile più attuale nell’arredamento invece ci permette di osare, utilizzando tinte estremamente vivaci. Le tinte più sobrie sono la scelta perfetta nel caso d’un arredamento minimal.

Anche per il soggiorno vale la pena considerare l’arredamento, ma risulta decisamente attuale l’utilizzo di motivi geometrici e disegni astratti, che si possono ottenere mediante l’utilizzo del rullo decorativo o di appositi stencil.

In camera da letto è decisamente attuale l’idea di utilizzare un colore predominante nella parete collocata alle spalle del letto.

Interessante anche la creazione di effetti texturizzati materici realizzati grazie all’uso di prodotti ad hoc, e l’idea di usare colori diversi, differenziando le pareti dal soffitto.

Nella cameretta dei più piccoli regnano incontrastate la fantasia e l’allegria anche sulle pareti.

Grazie alle scelte pittoriche si può ritrarre sulle pareti l’immagine dei loro personaggi preferiti, oppure dedicare spazio a temi musicali, scientifici o riservati alla natura.

Pittura alle pareti: tipologie e prezzi

Per saperne di più sui costi può essere utile scorrere la tabella che vi proponiamo qui di seguito:

Tipologie di tinteggiatura – Prezzi al m² Da A
Materiali e manodopera    
Vernice lavabile bianca €5 7
Vernice lavabile colorata €6 10
Smalto murale bianco €8 12
Smalto murale colorato €9 20
     
Pittura termica €10 14
Pittura acrilica €2 5
Pittura anticondensa €10 15
Pittura alla calce €2 3
Pittura tortora €6 10
Pittura brillantinata €20 28
Idropittura €6 10
Pittura effetto sabbiato €3 6
Tempera €3 5
Pittura al quarzo €5 10
Pittura silossanica €11 32

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.